Parte il Progetto FAMI “Piemonte contro le discriminazioni”

È stato ufficialmente avviato oggi il Progetto “Piemonte contro le discriminazioni”, finanziato dal Ministero dell’Interno con risorse del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) dell’Unione Europea.
Il Progetto, di cui è titolare la Regione Piemonte in partenariato con IRES Piemonte, EnAIP Piemonte, Casa di Carità Arti e Mestieri e UISP – Comitato di Torino, intende favorire la promozione della parità di trattamento e la prevenzione delle discriminazioni razziali nei confronti dei cittadini e delle cittadine dei Paesi Terzi.
Le azioni progettuali, che saranno completate entro marzo 2018, prevedono:

a) la costruzione e la governance della Rete regionale e delle Reti territoriali contro le discriminazioni;

b) attività di sensibilizzazione e informazione rivolte ai cittadini e alle cittadine dei Paesi Terzi;

c) la formazione indirizzata ad operatori e operatrici della pubblica amministrazione;

d) attività di sensibilizzazione e comunicazione destinate a target specifici e alla cittadinanza.

 

Maggiori informazioni sono disponibili nella pagina dedicata.