Cerca tra le news

News

Il Nodo provinciale contro le discriminazioni di Cuneo, che a partire da quest’anno è gestito dall’Ufficio Pari Opportunità del Comune di Cuneo, propone due webinar sul tema delle discriminazioni.

Il primo webinar, dal titolo “Conoscere le discriminazioni per prevenirle e combatterle”, è in programma mercoledì 19 maggio alle ore 16.30.

Il webinar tratta il principio di non discriminazione da un punto di vista normativo e giurisprudenziale, con un intervento della prof.ssa Mia Caielli, presenta la Rete regionale contro le discriminazioni in Piemonte, con un intervento di Antonio Soggia e Silvia Venturelli di IRES Piemonte, e il Nodo provinciale contro le discriminazioni, con gli interventi del sindaco della Città di Cuneo Federico Borgna e dell'assessora Cristina Clerico. Tra i relatori, anche la Consigliera di Parità della Provincia di Cuneo, che tratta le discriminazioni di genere in ambito lavorativo, e un referente della Rappresentanza a Milano della Commissione europea.

Iscrizioni al link: https://app.livewebinar.com/515-847-275

 

Il secondo webinar,  dal titolo  “Cultura vs discriminazioni - Riflessioni sulle discriminazioni, ruolo della cultura e teatro sociale”, in programma mercoledì 26  maggio alle ore 16.30, tratta le discriminazioni da un punto di vista sociologico, con un intervento della prof.ssa Chiara Saraceno sulla Piramide dell’Odio e di Alessandra Gariboldi sulla responsabilità e le potenzialità della cultura nel contrasto alle discriminazioni. Sono in programma alcune testimonianze  di esperienze di teatro sociale nel Carcere di Saluzzo, alle Canarie e nella Città di Cuneo. Il teatro, strumento per riscoprire se stessi e gli altri, diventa arte che forma e trasforma le persone.

Iscrizioni al link: https://app.livewebinar.com/138-997-173

 

Seminario online

promosso dal Nodo contro le discriminazioni della Città metropolitana di Torino, in collaborazione con IRES Piemonte

 

#MaCheDici?

DISCORSI D’ODIO E CONTRONARRAZIONI

mercoledì 14 aprile 2021

14.15 – 17.30

 

Il seminario si svolgerà in modalità online

Per partecipare è richiesta l'iscrizione entro il 13 aprile compilando il modulo al link: shorturl.at/ajrJN 

Alle persone iscritte sarà inviato il link per il collegamento alla piattaforma il 13 aprile

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Scarica il programma qui di seguito allegato

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale, la Commissione Europea organizza un SUMMIT CONTRO IL RAZZISMO, che si svolgerà venerdì 19 marzo 2021 dalle 9 alle 13.

Promosso in collaborazione con la Presidenza Portoghese del Consiglio dell'UE e con l' Intergruppo ARDI del Parlamento Europeo, il Summit sarà dedicato ad un confronto sull'implementazione del Piano d'Azione dell'UE contro il Razzismo 2020-2025 a vari livelli, con il coinvolgimento di Istituzioni Europee, Stati membri, società civile, organismi di parità e associazionismo.

Per maggiori informazioni sul programma e per assistere alla diretta del summit si rimanda al sito dedicato:

https://www.antiracism-eusummit2021.eu/ 

 

Il 12 novembre 2020, dalle ore 14.30 alle ore 17, si terrà il webinar "Parità tra donne e uomini", promosso da IRES Piemonte e AICCRE Piemonte (Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa). L'incontro online, dedicato all'articolo 23 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, è organizzato nell'ambito del ciclo di incontri "Europa Presente", nel ventennale della Carta. 

Scarica a fondo pagina il programma del webinar.

Il webinar si svolgerà su piattaforma Google Meet. Per partecipare è richiesta l’iscrizione compilando il modulo online disponibile qui

Alle persone iscritte sarà inviato il link per il collegamento

Il 15 ottobre 2020, dalle ore 14.30 alle ore 17, si terrà il webinar "La promozione dell'uguaglianza e dei diritti fondamentali", promosso da IRES Piemonte e AICCRE Piemonte (Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa). L'incontro online, dedicato all'articolo 21 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, è organizzato nell'ambito del ciclo di incontri "Europa Presente", nel ventennale della Carta. 

Scarica a fondo pagina il programma del webinar.

Il webinar si svolgerà su piattaforma Google Meet. Per partecipare è richiesta l’iscrizione compilando il modulo online disponibile qui

Alle persone iscritte sarà inviato il link per il collegamento

Quanta intolleranza c’è in Piemonte? Quante persone sono preoccupate dal razzismo?

Con quale frequenza le persone assistono ad atti di razzismo, sessismo e omofobia nella loro vita quotidiana? 

Quanto sono diffuse le discriminazioni basate sull’origine etnica o il colore della pelle? E quelle basate sul sesso?

Sono alcune delle domande a cui si cerca di rispondere nella Nota breve "10 numeri per capire le discriminazioni in Piemonte" curata da Antonio Soggia e Silvia Venturelli e pubblicata dall'IRES Piemonte nell'ambito delle attività a supporto della Regione Piemonte per il monitoraggio e attuazione del Piano triennale contro le discriminazioni 2018-2020.

Per lo studio dei fenomeni di discriminazione l’IRES Piemonte si avvale di due strumenti: il monitoraggio e la supervisione dei casi di discriminazione gestiti dalla Rete regionale e l’Indagine sul clima d’opinione, ricerca su preferenze e attitudini delle persone che vivono in Piemonte che l’IRES Piemonte conduce ogni anno dal 1998 su un campione rappresentativo della popolazione. L’ultima edizione dell’indagine, condotta nel febbraio 2019, conferma alcune domande finalizzate a misurare il grado di apertura dei piemontesi verso le differenze legate all’origine nazionale, la religione e l’orientamento sessuale e include domande nuove che indagano più in profondità il fenomeno della discriminazione.

Il testo della Nota breve è disponibile qui.

 

Come ogni anno in questo periodo, l’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, aveva previsto un ampio calendario di iniziative da realizzare nella “Settimana d’azione contro il razzismo” dal 16 al 22 marzo. Molte iniziative avrebbero visto come protagoniste associazioni che su tutto il territorio nazionale, con il supporto dell’UNAR, avrebbero dovuto realizzare eventi culturali, sportivi, di sensibilizzazione coinvolgendo migliaia di cittadini e cittadine.

Anche sul territorio piemontese, ed in particolare sui territori provinciali di Alessandria e Torino, erano previste alcune iniziative promosse dalle associazioni Cambalache e Almaterra, dalla Diaconia Valdese e da European Research Institute, tutte programmate con il supporto dell'UNAR e la collaborazione dei Nodi territoriali contro le discriminazioni di Alessandria e Torino.

Il momento emergenziale che stiamo vivendo impedisce la realizzazione di questi eventi (che sono rimandati a data indefinita) ma l'UNAR non si ferma e avvia una “campagna social” per rimanere “Uniti”, per stare vicini, anche se virtualmente, e diffondere il sentimento della solidarietà e dell’uguaglianza. L'invito è rivolto a tutte e tutti: disegnatevi sul volto una U ben visibile, scrivete su un foglio #maipiurazzimo e scattatevi una foto. Condividete poi le foto sui profili social istituzionali dell’UNAR (Fb, Instagram, Twitter).

Maggiori informazioni sulla campagna sul sito ufficiale dell'UNAR

 

Pagina 1 di 12